Giornata delle Ferrovie dimenticate

La Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate intende favorire il recupero e la valorizzazione di tronchi ferroviari dismessi attraverso la riattivazione del servizio oppure la trasformazione in greenways o percorsi ciclopedonali. Sotto l’impulso e il coordinamento di Co.Mo.Do. ogni anno decine di associazioni locali che si occupano di outdoor organizzano eventi in tutta Italia, frequentati da migliaia di appassionati di mobilità dolce: in bici,

AGENDA 2020

Un'agenda condivisa di eventi su tutto il territorio nazionale. Un intero anno di eventi superlativi, pieni di contenuti, di stimoli, di proiezioni, di viaggi e di avventure. Dal Friuli alla Sicilia, da Milano a Lecce, passando a più riprese per l'Appennino, con tanti amici e infinite opportunità per nuove connessioni...

Meeting della Board

Incontro annuale della Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie. Sabato 7 novembre si terrà la giornata annuale dedicata al confronto tra enti, associazioni e organizzazioni dedicate alla realizzazione, gestione, animazione e promozione dei percorsi di mobilità dolce: per confrontare stati di avanzamento, casi di successo, criticità, opportunità, metodi e strategie

Cerimonia del Premio nazionale Go Slow

L’edizione 2020 del Premio Go Slow culminerà con la Cerimonia di consegna dei riconoscimenti, giovedì 5 novembre presso la sede dell'ENIT - Agenzia nazionale del Turismo. Il Premio nazionale sarà assegnato da una Giuria indipendente e qualificata, costituita da ingegneri e architetti di Co.Mo.Do. (Cooperazione Mobilità Dolce) e professionisti SIMTUR specializzati nel raccontare il mondo

All Routes lead to Rome 2020

La mobilità dolce non è soltanto sostenibile, ovvero “a impatto zero”, basata su trasporti non motorizzati che fanno ricorso esclusivamente alla forza umana (a piedi, in bicicletta, a remi, a vela o con altre energie naturali o rinnovabili), ma un movimento che viaggia alla velocità dell’utente più fragile. All Routes lead to Rome fa leva sulla mobilità dolce per offrire una